Consigli e-Commerce

3 tappe per gestire lo stock sotto Natale

By Valerio Ruberto on 21 novembre 2017/

La gestione dello stock è una problematica ricorrente nell’e-commerce. E questo tema diventa ancora più critico in prossimità di picchi di attività, proprio come quello delle feste di fine anno. Infatti, siccome in questo periodo numerosi utenti scelgono sul vostro sito i regali che metteranno sotto l’albero di Natale, è fondamentale avere lo stock necessario per coprire tutti gli ordini. Per accompagnarti al meglio durante questo periodo di forte attività, PayPlug ti propone una serie di consigli utili per una gestione ottimale del magazzino.

1. Effettua un inventario

201711_Blog_Stocks.jpeg

Hai ancora qualche giorno prima di entrare in pieno nel rush dei regali di Natale. Approfittante! Sfruttali per fare un punto della situazione sullo stato attuale del tuo stock, ma anche sullo storico dell’anno appena trascorso. Se il tuo e-commerce esiste da diversi anni, recupera i dati sul Natale precedente.

Una volta che avrai tutti questi dati, arriva la fase più divertente, l’analisi! Cosa bisogna guardare in primis?

Per quanto riguarda lo storico del vostro stock:

  • I prodotti più venduti
  • I prodotti meno venduti
  • I movimenti di stock: ci sono prodotti che sono risultati non disponibili in uno o più momenti dell’anno?

Per quanto riguarda il tuo stock attuale:

  • Quanti prodotti hanno realizzato le migliori vendite
  • Quali prodotti ti garantiscono il miglior margine
  • Quanti prodotti volete proporre nella vostra selezione di Natal

Raggruppa tutte queste informazioni su un file unico prima di passare allo step seguente.


2. Passa all’azione!

201711_Blog_Anticiper_Stocks.jpeg

Fai un riassortimento strategico

Grazie a tutti i dati raccolti, sarai in grado di determinare per quali prodotti sarà necessario lo stock più ampio. Puoi ricorrere alla regola dei 20/80 per determinare delle priorità, ovvero il 20% delle referenze di un negozio generano l’80% del suo fatturato.

Se hai dei fornitori, specifica in anticipo lo stock di cui avrai bisogno indicando le quantità precise di cui avrete bisogno tra oggi e l’inizio del prossimo anno, specialmente se vendi in drop shipping (ovvero, non possiedi un tuo stock ma contattate un fornitore quando ricevete un ordine sul sito). Questo permetterà anche a loro, di organizzare il loro magazzino in anticipo. Facendo attenzione a questi aspetti, ridurrete al massimo il senso di frustrazione dei vostri clienti legato all’ “out-of-stock”.

Finite prima i prodotti in eccedenza!

Fare questa analisi in anticipo, ti permetterà di identificare dei prodotti in eccedenza che oggi avete in stock e che non corrispondono ai prodotti più venduti. Siccome i prodotti in eccedenza sono un costo, ti conviene esaurirli il prima possibile. Come? Approfittando del periodo natalizio per metterli in promozione e in regalo. E’ un’occasione d’oro da non lasciarsi scappare.

 

3. Diventa un esperto nell’anticipazione

201711_Blog_Anticipation_Stocks.jpeg

Perché anche se preparerai tutto in anticipo, le cose non vanno sempre come previsto! E siccome avrai anche altre problematiche da gestire allo stesso tempo come l’invio delle newsletter e la preparazione del vostro e-commerce, sarà meglio anticipare già da ora eventuali difficoltà che potrai incontrare. Per esempio: assicurati che i tuoi strumenti di gestione di stock funzionino correttamente.

Se hai un tool dedicato alla gestione dello stock, è il momento di verificare che funzioni correttamente, per esempio assicurandoti che le quantità di prodotti indicate siano effettivamente quelle disponibili. Contatta il centro di Supporto se necessario e soprattutto, tieni sottomano le loro coordinate in caso di problemi. In questo modo, non ci sarà bisogno di cercarle all’ultimo minuto.

Se non hai un software di gestione dello stock ma desideri averne una, puoi cercarlo sul marketplace del tuo gestionale e-commerce. Puoi scegliere tra una vasta gamma di moduli fatti molto bene. C’é per esempio Custom Stock Status di Magento, Gestione Avanzata dello Stock si PrestaShop, Woo Custom Status di Wordpress o ancora, Stock Sync - Simple Inventory Update di Shopify. A te la scelta!

Ecco i nostri consigli! Speriamo ti siano stati utili ad affrontare più serenamente il periodo di forte attività che ti aspetta. Nel prossimo post ti daremo alcuni consigli su come aumentare l’importo del carrello medio di spesa sul tuo sito.

Post tagged: Consigli e-Commerce

A proposito dell’autore

Valerio Ruberto

Valerio è responsabile della redazione degli articoli del blog in cui si parla delle ultime novità di PayPlug, consigli e trucchi per gli e-commerce.

0 comment

La tua pagina di pagamento è ottimizzata?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER