Consigli e-Commerce

7 step per creare un sito e-commerce

By Binder Ella on 25 marzo 2020/ Tempo di lettura : 5 minutes

Dal 9 Marzo, gli italiani sono confinati nelle loro case per contenere la preparazione del COVID-19. Le misure adottate dal governo hanno portato un aumento significativo delle vendite online, i consumatori infatti non possono recarsi nei negozi.

Se anche tu hai un negozio fisico, e sei stato costretto a chiudere, la creazione di un sito e-commerce può permetterti di continuare la tua attività durante tutto il periodo della crisi. Si tratta di un fattore di crescita supplementare che potrete conservare anche una volta tornati alla normalità.

Ma da dove cominciare?

In questo articolo, Ella Binder, Social Media Manager di Wix, ti spiega come creare il tuo negozio online dalla A alla Z. Wix è una piattaforma specializzata nella creazione di siti e-commerce, puoi fidarti ciecamente!

 

1. Trova un nome per il dominio

Nome del dominio

Il nome del dominio sarà il tuo nome online. Nel nostro caso ad esempio: blog.payplug.com. Tocca a te scegliere, in totale libertà… o quasi, dato che sul web esistono ancora alcune restrizioni:

  • Il nome di dominio deve essere corto per essere letto e memorizzato facilmente. “Ogni gioia è un azzardo” è una cosa, ma ognigioiaèunazzardo.com suona veramente male!
  • Il nome del dominio deve corrispondere alla tua offerta. In questo modo i clienti (ed i motori di ricerca) sapranno cosa proponi in un batter d’occhio. Maria-fiorista.com comparirà più facilmente nei risultati Google rispetto a damaria.com.
  • Il tuo nome di dominio deve essere unico. Anche se ristoranti diversi possono chiamarsi “A casa”, su Internet esisterà un solo sito acasa.com. Se un nome di dominio è già esistente, dovrai sceglierne un altro. Per verificare la disponibilità di un nome di dominio, puoi servirti di questo sito.

 

2. Scegli la migliore soluzione e-commerce

Soluzione e-commerce

Hai scelto il prodotto, il nome del dominio, puoi quindi passare alla realizzazione del tuo sito. Per fare ciò hai due possibilità:

  • Affidati ad un programmatore freelance o ad un’agenzia per progettare il tuo sito dalla A alla Z. Opzione onerosa, ma personalizzata al 100%. Le tue esigenze saranno elencate in un capitolato d'oneri e un professionista ti accompagnerà per la realizzazione del sito. Design, contenuti, referenziamento e aggiornamenti regolari, un professionista sarà pronto a soddisfare ogni tua esigenza.
  • Utilizza un CMS (Content Management System): esistono delle “soluzioni chiavi in mano”, come Wix, per creare il tuo sito e-commerce da solo, senza alcuna competenza tecnica. Seleziona un modello in base alle tue esigenze, quindi personalizzalo con il tuo contenuto. Esistono moduli a tua disposizione per gestire il tuo business, migliorare il SEO ed il marketing. Si tratta di un'opzione più economica, ma comporta una buona dose di lavoro da svolgere in prima persona.

Entrambe le opzioni presentano dei vantaggi e dei svantaggi. Sarà quindi necessario scegliere in base alle tue esigenze, alla tua visione a lungo termine ed al budget.

 

3. Scegli il design del tuo sito

webdesign

Preferisci un’atmosfera cosy o vintage? Qualunque sia la tua scelta, pensa prima al webdesign, ossia al look del tuo sito.  

A questo scopo, realizza una carta grafica coerente con il tuo target e con la strategia marketing. Tieni presente che i colori possono suscitare delle emozioni. Il blu, ad esempio, ispira fiducia, il verde rappresenta la natura ed il rosso il potere e la passione. Ti invitiamo a leggere il nostro articolo sulla “psicologia” dei colori, per trovare una fonte d’ispirazione per il tuo sito.

Ora che possiedi un negozio, vediamo cosa vuoi “mettere sugli scaffali”.

 

4. Valorizza al meglio i tuoi prodotti

Prodotti

Su Internet non è possibile toccare con mano un prodotto, è quindi più difficile prendere una decisione.

Per questo motivo i prodotti devono essere presentati in modo chiaro e completo, rendendo il processo d'acquisto il più semplice possibile. Ogni prodotto deve avere una pagina dedicata. La stessa deve contenere 4 elementi chiave: 

  • Nome
  • Foto 
  • Prezzo 
  • Descrizione del prodotto 

Fornendo il maggior numero di dettagli possibili nella scheda prodotto, otterrai la fiducia del cliente che sarà quindi portato a comprare. Colori, materie prime, dimensioni, istruzioni per l'uso, lavaggio, ecc. Puoi anche utilizzare i video per mostrare i tuoi prodotti da ogni angolazione.

 

5. Pensa alle condizioni di vendita

In mancanza di un venditore che possa fornire delle spiegazioni ai clienti, online è fondamentale essere transparenti al 100% sulle condizioni di vendita. Specifica le modalità di consegna, restituzione e rimborso in punti strategici del sito, come: il piè di pagina (vedi esempio qui sotto), la pagina prodotto o che precede la convalida del pagamento.

Fabbri boutiquesPiè di pagina sul sito Fabbri Boutiques

I clienti devono poter trovare facilmente le risposte alle proprie domande, onde evitare l’abbandono del carrello.

 

6. Semplifica il percorso d’acquisto

Dopo che l’utente ha messo i prodotti nel carrello, è necessario accompagnarlo affinché possa finalizzare l’ordine. Ti suggeriamo qualche tecnica per invogliarlo a cliccare su “Acquista”:

  • Visualizza il numero di step necessari prima della convalida dell’ordine: siamo più propensi a cliccare su “Continua” quando conosciamo il numero di step rimanenti.
  • Limita il numero di campi da riempire: chiedi le informazioni strettamente necessarie. L’indirizzo è indispensabile, ma l’età?
  • Offri diverse modalità di pagamento: a tutti piace poter scegliere. Proponi, ad esempio, il bonifico bancario, il portafoglio elettronico ed il pagamento tramite carta di credito, con una soluzione come PayPlug.
  • Riduci al minimo i costi di spedizione: sono la causa principale dell’abbandono del carrello. Più sono economici, maggiori saranno le probabilità di concludere la vendita.

 

7. Pubblica! 

Seguendo minuziosamente questi step, il tuo negozio online sarà vincente. 

Prima di cliccare su “Pubblica”, assicurati che tutto funzioni correttamente sul computer e sul cellulare. Condividi la tua creazione con amici e familiari, chiedendo loro di controllare ogni pagina, link ed ogni pulsante.

Tutto a posto? Congratulazioni e benvenuto nella grande famiglia del Web! 

Post tagged: Consigli e-Commerce

A proposito dell’autore

Binder Ella

Ella condivide i suoi consigli di marketing e di webdesign sul blog di Wix (www.wix.com/blog).

0 comment

New call-to-action
integra il pagamento online sul tuo sito

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER