Consigli e-Commerce

Instagram: come definire la tua strategia di Content Marketing?

By Gharout Arslane on 09 agosto 2019/ Tempo di lettura : 4 minutes

Abbiamo già spiegato in precedenza come vendere su Instagram, in particolare grazie alla funzionalità Shopping. Diamo il benvenuto a Arslane Gharout, esperto di marketing, che ci illustrerà le tappe fondamentali per sviluppare una strategia di Content Marketing efficace sui Social Network!



STEP 1: pubblicare contenuti regolarmente e al momento giusto

Per avere un profilo Instagram di successo, sono necessari contenuti di qualità, ma non solo… È fondamentale pubblicare regolarmente.

Pubblicare in modo troppo occasionale comporta il rischio che i follower si dimentichino della tua esistenza! Niente di peggio di un account Instagram interessante, ma che non pubblica contenuti da mesi.

Per sapere quando pubblicare le foto, una sola parola d'ordine: prova! Quanto più sperimenti, tanto più riuscirai ad identificare i giorni e gli orari in cui i tuoi post generano un maggior engagement. Ti consigliamo di utilizzare il tool Buffer per elaborare automaticamente questo tipo di statistiche.

 

STEP 2: imparare a differenziarsi

Attualmente, Instagram vanta 1 miliardo di account attivi. Come differenziarsi?

La tua forza è senza dubbio il tuo marchio. Devi adottare un piano editoriale che sia pertinente e personalizzato. Per prima cosa, chiediti:

  • Chi è il mio cliente tipo?
  • Quale stile usare?
  • Quali hashtag utilizzare?
  • Che aspetto dovrebbe avere il mio feed?

Scegli di differenziare le foto per rendere il tuo account davvero originale! Deve anche essere visivamente coerente, ad esempio utilizzando lo stesso filtro o template per ogni immagine. L'obiettivo: riconoscere istantaneamente il tuo marchio semplicemente guardando la foto.

 

Feed Instagram di Design Republic 

Feed Instagram di Design RepublicFeed Instagram di Design Republic 

 

STEP 3: non esitare a utilizzare le storie 

Le storie sono pubblicazioni effimere (foto, video o testi), che durano fino a 15 secondi e scompaiono automaticamente dopo 24 ore.

La portata (reach) di una storia è molto più importante di quella di una pubblicazione tradizionale: generalmente interessa il 30% degli abbonati di un account, un risultato notevole!

Le storie possono assumere forme diverse, in questo modo ti consentiranno di:

  • Mostrare il retroscena della tua attività: organizzazione di un evento dietro le quinte, imballaggio dei pacchi, ecc.;
  • Comunicare direttamente con i follower mediante video-selfie;
  • Condividere le foto dei fan che indossano o utilizzano i tuoi prodotti;
  • Interagire con il tuo audience mediante sondaggi per sapere cosa ne pensano, ecc.

Se possiedi un account verificato Instagram, o se hai più di 10.000 abbonati, puoi includere un link alla pagina di un prodotto nelle tue storie Instagram.

È possibile riconoscere un account verificato dalla spunta blu accanto al nome:

 

Account verificato Instagram

 

STEP 4: affidarsi agli influencer 

Negli ultimi anni si parla spesso degli influencer, una parola usata molto raramente prima della comparsa di Instagram. Ma chi sono gli influencer? Delle persone che vantano un vasto audience sul loro account (migliaia o milioni di persone) e che hanno instaurato un rapporto di fiducia con i propri follower.

Esistono influencer praticamente per ogni settore. Ricorrere ai loro servizi può essere un’ottima soluzione per generare un miglior engagement, promuovere il brand ed i prodotti.

Anthem, un brand di abbigliamento maschile, fa chiaramente ricorso a questa strategia. Basta dare un'occhiata al suo feed per capirlo:

 

Feed Instagram di Anthem

Feed Instagram di AnthemFeed Instagram di Anthem

Tuttavia, è importante selezionare attentamente gli influencer. Accertarsi che siano compatibili con il tuo budget e che la loro community corrisponda al tuo target di riferimento.

 

STEP 5: prevedere didascalie e hashtag

Come abbiamo detto, Instagram è un social network che privilegia immagini e video, ma non bisogna trascurare le didascalie!

Sono essenziali per raccontare ciò che si cela dietro ogni foto. Utilizza efficacemente gli hashtag: con parole chiave, attentamente selezionate, che siano rilevanti per la pubblicazione e l'attività.

Attenzione a non abusarne: l'algoritmo dei social network tenderà a non valorizzare le pubblicazioni che contengono più di trenta hashtag.

 

Didascalie & hashtag di Piccole GhiandePost Instagram di Piccole Ghiande

 

STEP 6: usufruire della IGTV

Lanciata nel 2018, la IGTV (Instagram TV) è l'ultima novità di Instagram. Consente di pubblicare video più lunghi, rispetto alle storie, della durata massima di 10 minuti (e fino a un'ora per gli account verificati).

Per il momento, pochi sono gli account che si avvalgono di questa nuova funzionalità, il che rappresenta un enorme vantaggio! Avrai maggiori possibilità di comunicare con il tuo core target e di essere referenziato sulla homepage della IGTV.

Ci auguriamo che questi step ti siano stati d’aiuto per avere un quadro più chiaro e quindi definire al meglio la tua strategia di content marketing. In poche parole: per avere successo su Instagram è necessario essere originali e coerenti con la propria identità di marca (brand identity)!

Post tagged: Consigli e-Commerce

A proposito dell’autore

Gharout Arslane

Arslane è un vero e proprio appassionato di marketing. Fa parte del team di lancio di LiveMentor, una scuola online per imprenditori, freelance e liberi professionisti.

0 comment

New call-to-action
integra il pagamento online sul tuo sito

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER