Consigli e-Commerce

Sicurezza e performance: 4 buone pratiche per ottimizzare il tuo sito

By Tregret Emilie on 10 aprile 2020/ Tempo di lettura : 6 minutes

La questione della sicurezza e della performance sono sempre più cruciali per gli e-merchant e per utenti di Internet in generale, sempre alla ricerca dei migliori siti di e-commerce. Come commerciante, una attenta gestione di questi aspetti ti permetterà di migliorare la qualità della user experience sul tuo sito.

Profileo, agenzia PrestaShop francese, gestisce la manutenzione e l’evoluzione tecnica dei negozi online su PrestaShop. Ecco le 4 buone pratiche ricorrenti raccomandate da Emilie Tregret, Web Project Manager di Profileo: 

 

1. Costruire la tua strategia di hosting

Affinché un sito sia visitato per le utenti Internet (desktop o mobile), esso deve essere sempre accessibile tramite un server. È questo servizio che assicurano le aziende che offrono servizi di hosting.

Per scegliere un host, devi aver bene in mente le tue esigenze in termini di banda, di disponibilità o ancora di garanzia di reintegro in caso di guasto, al fine di scegliere un servizio di hosting adatto al tuo negozio online. La scelta di un adeguato servizio di hosting non deve essere intesa come un male necessario, ma bensì di una strategia a pieno titolo. 

È quindi necessario che le decisioni rispetto alla complessità dell'architettura dei database di un sito e-commerce siano messe nelle mani di professionisti, specialisti del hosting, che sapranno soddisfare le tue esigenze, tenendo in conto le tue necessità in termini di sicurezza e di performance.

 

I diversi tipi di web hosting 

Oggi, le società di web hosting propongono diverse offerte secondo il tipo di server utilizzato: 

  • Condiviso: con altri siti (decine e qualche volte centinaia)
  • Dedicato: a tuo utilizzo esclusivo 
  • VPS (server virtuale): a metà strada tra quello condiviso e quello dedicato. Consiste nel creare diversi server virtuali su uno stesso server fisico.
  • Cloud: si basa sull’interconnessione di diversi server fisici.  

Web hostingFonte: Opportunités Digitales

La scelta di un server condiviso risulta spesso essere meno onerosa rispetto ad un server interamente dedicato al tuo negozio online. Attenzione, il costo della prestazione non deve includere solo il tipo di hosting (condiviso, dedicato, VPS o cloud).

Informati sulle capacità dello spazio di archiviazione, il monitoring, i backup proposti, la flessibilità dell’offerta, la disponibilità del team di supporto. Devi considerare il tuo host come un partner per far crescere il tuo business.

 

La menzione “traffico illimitato”: necessaria o no?

Attenzione alla menzione “traffico illimitato” ostentata da alcuni host. Sebbene sembri seducente, non significa molto. In realtà, questa menzione potrebbe anche essere considerata come falsa. Ogni offerta di hosting è legata ad un (o più) server, esso stesso limitato per la sua configurazione tecnica.

Sebbene non ci sia un limite rispetto al numero di visitatori mensili, tale servizio di hosting avrà sicuramente delle limitazioni rispetto al numero di visitatori supportati simultaneamente. Se la tua offerta di hosting non è adatta al tuo bisogno, in periodi di forte affluenza, alcuni visitatori potrebbero non poter accedere al tuo sito.

 

2. Utilizzare dei tool per controllare i tempi di caricamento del tuo sito

Il fattore chiave della performance del tuo sito Internet è la sua velocità di caricamento sullo schermo del visitatore. Il tempo di download del tuo sito o di una sua pagina è un aspetto di ottimizzazione sul bisogna insistere molto.

Devi tenere a mente che tutti i tuoi visitatori, che siano utenti mobile o desktop, si aspettano a un tempo di caricamento di circa 2 secondi. Sullo smartphone, il 53% degli utenti abbandonano una pagina web se carica in più di 3 secondi (studio Google, 2016).

Esistono numerosi strumenti che permettono di analizzare le performance del tuo shop online, al fine di controllare l’evoluzione delle stesse e di poterle confrontare con dei benchmark di settore. 

Possiamo citare Pingdom, che offre il vantaggio di poter fare un test di velocità dall’Europa, o PageSpeed Insights di Google. Tutti e due ti indicheranno risultati accompagnati di elenchi di ottimizzazioni da effettuare.

PageSpeed InsightsPunteggio di velocità PageSpeed Insights

Nel maggiore dei casi, le soluzioni di ottimizzazione delle performance del tuo negozio online riguardano soprattutto:

  • Il peso delle immagini e delle pagine

Attenzione: se comprimi troppo le tue immagini, la loro qualità verrà alterata. È necessario modificare questi parametri con cautela. Se le tue immagini sono molto pesanti, è meglio configurare la loro qualità e il loro peso prima di caricarle sul sito (o di ricaricarle). Puoi fare queste azioni con software come Photoshop, TinyPng oppure ImageOptim.


  • La compressione dei file di tipi js e css
  • La scelta delle cache 
  • ecc.

L’ottimizzazione di tutti questi aspetti ti permetteranno di ridurre il tempo di caricamento delle tue pagine. Però attenzione, l’elenco delle ottimizzazioni non è completo. 

Gli ambiti di lavoro sono legati alla tua situazione particolare, alla tecnologia utilizzata e alle possibilità o meno di applicare queste raccomandazioni. 

 

3. Assicurare la manutenzione del codice per ottimizzare la sicurezza del sito

Codice

Se scegli un CMS open source come Prestashop, devi sapere che questa tecnologia permette una grandissima flessibilità. Si tratta di una soluzione molto pratica per lanciarsi e far evolvere il suo sito e-commerce integrandolo con le funzionalità che preferisci. Per ottenere un buon risultato è però necessario seguire delle best practices e di controllare regolarmente lo stato del codice del suo sito.

Infatti, i codici mal scritti o non aggiornati sono più suscettibili a falle di sicurezza. È raccomandabile fare regolarmente il punto dal tuo pannello di controllo, o con la tua agenzia per verificare lo stato dei moduli complementari.

È buona regola utilizzare moduli sviluppati da agenzie certificate o moduli nativi affidabili. Per esempio, per accettare i pagamenti in totale sicurezza, puoi utilizzare PayPlug, un modulo nativo su Prestashop e sui principali CMS come Shopify, Magento, WooCommerce, ecc. 

 

4. Controllare e gestire i risultati dei tuoi strumenti SEO 

A queste buone abitudini si aggiunge un lungo elenco di consigli e raccomandazioni per migliorare sistematicamente e guadagnare efficienza in termini di SEO (Search Engine Optimization in inglese).

Raggiungere un buon posizionamento sui motori di ricerca, per esempio su Google, richiede un’assidua attività nel monitoraggio della SEO.

Qui di seguito una lista di strumenti e servizi che ti permetteranno di migliorare il tuo posizionamento: Google Analytics oppure Search Console propongono visualizzazioni sulle diverse statistiche della tua attività.

Search Console permette di visualizzare le informazioni rilevanti circa le tue prestazioni nei risultati di ricerca. Potrai ottenere diverse informazioni rispetto ad ogni dominio (cioè ogni URL che ti appartiene) che aggiungerai alla console, ad esempio: 

  • Il numero di impression: cioè il numero di volte che un utente Internet ha visto un link verso il tuo sito nei risultati del motore di ricerca 
  • Il click-through rate: è la percentuale di impressioni che hanno portato a un click 
  • La posizione media nei risultati: la posizione media del tuo sito nei risultati delle ricerche.

Search ConsoleFonte: WpSEO.it

Potrai individuare i contenuti più popolari e verificare se corrispondono ai tuoi obiettivi iniziali.

 

Oltre queste analisi, il pannello di controllo Search Console ti indicherà le strade di miglioramento nei campi della responsiveness mobile (testi non abbastanza leggibili, link o pulsanti troppo vicini fra loro, immagine pesanti…), e della velocità di caricamento.

L’applicazione di queste buone pratiche deve essere sempre accompagnata da piani di evoluzione funzionale complementari. Adesso tocca a te concretizzare tutti questi consigli per far del tuo sito e-commerce una piattaforma di eccellenza. 

Per approfondire questo articolo, ecco alcune idee di statistiche di performance: 

Buona lettura!

Post tagged: Consigli e-Commerce

A proposito dell’autore

Tregret Emilie

Emilie gestisce la comunicazione a Profileo. Da consigli ed espone casi studio, mettendo in mostra il serio approccio consulenziale proposto da Profileo nei servizi di ottimizzazione delle prestazioni PrestaShop.

0 comment

New call-to-action

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER