Consigli e-Commerce

Tutto quello che c’é da sapere sulle wishlists

By Valerio Ruberto on 17 ottobre 2017/

Ti sarà sicuramente già capitato di dover cercare un regalo per uno dei tuoi cari. Tutto sarebbe stato talmente più semplice se avessi avuto una lista di prodotti che piacciono al festeggiato, proprio come avviene per le liste dei matrimoni! Bene, è proprio questo il principio delle wishlists sui siti e-commerce. Ne hai sentito parlare e vorresti saperne di più? PayPlug ti dice tutto quello che c’è da sapere!

 

Cosa sono le wishlist ?

Le wishlists, o “liste dei desideri”, permettono ai visitatori di un sito internet o di un’applicazione di salvare una lista di prodotti da regalare (o da farsi regalare!).

È quello che propone per esempio Slam Jam Socialism ai suoi visitatori e clienti:

wishlists e-commerce

Tutti i commercianti possono aggiungere questa funzionalità al loro negozio online grazie ad un semplice plugin. Ti daremo più dettagli alla fine di questo articolo.

 

Quali sono i vantaggi di una una lista dei desideri?

Per poter usufruire di una wishlist, gli utenti devono crearsi un conto sul sito e-commerce o almeno lasciare il proprio indirizzo mail. Se allo stesso tempo accettano di ricevere la tua newsletter, aumenterai ancora di più le possibilità di trasformarli in clienti e fidelizzarli in pochissimo tempo. Avendo le loro coordinate infatti, potrai ricordargli i prodotti che hanno inserito nella loro wishlist se la stessa rimane inattiva per alcuni giorni. Un ottimo sistema per lottare contro i carrelli abbandonati !

A differenza di un carrello però, una lista dei desideri si preserva indefinitamente, poiché viene associata al conto del singolo utente. Può consultarla quando vuole, anche molti giorni dopo averla creata. Questo aumenta enormemente le possibilità di acquisto perché gli basterà un click per concludere il suo ordine.

Infine, le liste dei desideri hanno come principio quello di essere condivise. Possono essere diffuse molto facilmente sui social network o con l’invio di un messaggio o un'e-mail. Immagina ad esempio, l’utente che crea una wishlist sul suo sito preferito. Potrà condividerla con i suoi amici e familiari per aiutarli nella scelta del suo regalo di compleanno. Più queste liste vengono scambiate, più il vostro negozio otterrà della visibilità.

 

Come fare per aggiungere l’opzione “wishlist” al tuo sito?

Ci sono molte estensioni disponibili che possono essere aggiunte molto semplicemente al tuo sito. Se usi PrestaShop per esempio, noi ti consigliamo il modulo “Lista dei desideri”. Permette ai tuoi clienti di creare e gestire in modo semplice le loro wishlist.

Per quanto riguarda Magento o Magento 2 invece, la funzionalità “wishlist” è proposta di default su tutti i siti. Se desideri che i tuoi utenti possano gestirne più d’una, ti suggeriamo di installare “Multiple Wishlist”. Se hai un sito su Magento 1, la scelta migliore invece è “Ajax Wishlist Panel”. Non prevede nessuna configurazione da fare e si installa molto facilmente.

Per WooCommerce, ti consigliamo di usare “WooCommerce Wishlists”. Se il tuo sito usa altre piattaforme e-commerce, non esitare a fare un giro sui loro marketplace, proporranno sicuramente un loro modulo per le wishlists.

Il nostro consiglio: Attenzione a non distrarre i tuoi utenti con con la wishlist: l’azione principale rimane sempre quella di aggiungere un prodotto al carrello per poi finalizzare un acquisto. Per questo, fai sempre attenzione a incitare i tuoi clienti a cliccare su “aggiungi al carrello”, come fa ad esempio il sito Khloè: il bottone “aggiungi al carrello” è posizionato come primo e chiaramente più in evidenza rispetto al bottone “aggiungi alla lista dei desideri”.

wishlist vendite complementari

Ti consigliamo di vedere la wishlist come un miglioramento dell’esperienza d’acquisto per l’utente, che può portarti vendite complementari.

Non esitare a condividere qualsiasi dubbio o domanda nello spazio dedicato ai commenti qui sotto.

Se stai cercando altri suggerimenti per aumentare le vendite, richiedi subito il nostro ultimo e-book “La guida dell’e-Commerce”. È ricco di consigli pratici.

Ricevi la guida

Post tagged: Consigli e-Commerce

A proposito dell’autore

Valerio Ruberto

Valerio è responsabile della redazione degli articoli del blog in cui si parla delle ultime novità di PayPlug, consigli e trucchi per gli e-commerce.

0 comment

guida e-commerce

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER